Siete in: home page


Atollo di Nilandhoo


L’atollo di Nilandhoo così come quello di Ari e di Malè è suddiviso in atollo di Nilandhoo sud e atollo di Nilandhoo nord.


L’atollo di Nilandhoo sud (o atollo di Dhaalu) la cui capitale è Kudahuvandhoo, si trova a 130 km a sud di Malè, raggiungibile in idrovolante in una quarantina di minuti. L’atollo di Nilandhoo sud è costituito da 7 isole abitate dalla popolazione locale, da 6 isole disabitate, utilizzate dai maldiviani per la raccolta delle noci da cocco e legna, e solo 2 sono le isole con impianti turistici: l'isola di Meedhuffushi (in cui risiede il Vilu Reef Resort) e l'isola di Velavaru o “isola delle tartarughe” così chiamata per la forte presenza di tartarughe marine.

L’atollo di Nilandhoo nord (o atollo di Faafu) la cui capitale è Nilandhoo, si trova a 120 km a sud di Malè. E’ costituito da 23 isole di cui solo 6 abitate dalla popolazione locale, mentre una, ospita l’unico villaggio turistico presente in questo atollo: il Filitheyo Island Resort. Nell’atollo di Nilandhoo nord troviamo l’Aasoari Miskiy, la seconda più vecchia moschea delle Maldive.

Mappa del sito
Mappa del sito