Siete in: home page


La Valle dei Re


Valle dei Re e Valle delle Regine

La Valle dei Re è una necropoli situata sulla riva occidentale del Nilo, luogo che accoglie le sepolture dei faraoni del Nuovo Regno, XVIII, XIX, XX dinastia. La Valle dei Re, è celata da alte rocce e la via di accesso è lunga e tortuosa, infatti, mentre nell’antico regno le necropoli erano formate da tombe-piramidali, nel nuovo regno, i faraoni decisero di costruire le tombe all’interno della valle per evitare che venissero depredate. Gli scavi hanno portato alla luce 58 tombe, e quasi tutte contengono numerosi vani sulle cui pareti sono incisi testi geroglifici e dipinti. Le tombe presentano una disposizione sempre uguale: una porta tagliata nella roccia, un corridoio diviso in sezioni, nicchie e cappelle laterali con soffitti retti da pilastri, nella camera principale si trova il sarcofago contenete la mummia regale.
La Valle dei Re
Egitto: Valle dei Re
L’ultima tomba scoperta è quella di Tutankhamon (1922) faraone della XVIII dinastia. Solo questa tomba è stata rinvenuta intatta e questo perché le rovine della tomba di Ramses IV ne hanno occultato l’ingresso. Tranne la regina Hatschepsut, sposa di Tumtosi II, che regnò a pieno titolo, le mogli dei faraoni venivano sepolte alcuni chilometri più a sud, nella Valle delle Regine. Ad oggi, sono state portate alla luce circa 80 tombe di cui alcune incompiute  e purtroppo nessuna intatta. La tomba più bella è quella della regina Nefertari, dove una delle scene più riprodotte è quella della regina che con un trasparente abito bianco a pieghe siede davanti ad una scacchiera del senet (oggi noto come backgammon).



Mappa del sito
Mappa del sito