Siete in: home page


Sagrada Familia


La Sagrada Familia

Nel 1866 nacque l'Associació Espiritual de Devots de Sant Josep (Associazione spirituale dei devoti di San Giuseppe), con l'intento di promuovere la fabbricazione di un tempio dedicato alla Sacra Famiglia.
Tramite le donazioni che riceveva, l'associazione comprò il terreno su cui ora sorge la chiesa nel 1881 e in seguito si apprestò alla costruzione.
Nel 1883 Gaudì ottenne l’incarico di costruire la grande chiesa cattolica La basilica della Sagrada Familia (in lingua catalana Temple Expiatori de la Sagrada Família - Tempio espiatorio della Sacra Famiglia). Era suo desiderio concludere il progetto entro il 1910 ma essendo finanziata dal popolo, e quindi finanziata solo dalle offerte, i lavori si sono protratti fino ai giorni nostri. Lavorò al progetto per oltre 40 anni, dedicando completamente a questa impresa gli ultimi 15 anni della sua vita. Ampie modifiche furono apportate dal maestro durante i lavori, Gaudí definiva molti particolari man mano che la costruzione avanzava, invece di averli concretizzati in precedenza nei suoi piani e istruzioni.
Nelle intenzioni dell'artista la chiesa doveva avere un alto significato simbolico, e riassumere la vita di Cristo, con elementi dedicati alla sua nascita, alla sua morte e alla sua resurrezione, e alla vita degli Apostoli. Ma, a causa della morte di Gaudì (investito da un tram) e ad una serie di vicissitudini, come la Guerra Civile Spagnola, l'opera è rimasta incompleta.
Barcellona:
Barcellona: La Sagrada Familia
La Sagrada Familia seppur completa solo per il 55%, rappresenta sicuramente l'emblema della città di Barcellona, una delle mete turistiche più alla moda in Europa.
Il progetto è basato sia sulle versioni ricostruite dei progetti e dei modelli perduti nell’ incendio del 1936, sia su adattamenti moderni.

La chiesa avrà tre grandi facciate che rappresentano la vita umana di Gesù, dalla sua nascita fino alla morte:
- la facciata della Natività l'unica che sia stata completata da Gaudì, rappresenta la facciata della Vita e del Godimento. E’ orientata ad est verso l’alba e per questo motivo è dedicata alla nascita di Gesù. Le sue porte simbolizzano la Fede, la Speranza e la Carità, in analogia a San José, la Madre di Dio e Gesù.
I quattro campanili che nascono da questa facciata sono dedicati agli Apostoli San Matías, San Giuda, San Simón, e San Bernabé. Allo stile gotico di questa facciata si uniscono ondulazioni di tipo modernista, oltre ad elementi naturalistici con flora e fauna di ispirazione tipicamente mediterranea: tartarughe di terra, lumache, paperi, galli e gufi che rendono l’opera densa di vitalità. Questo schema naturale e vitale si è ripreso anche nei finestroni, ripieni di frutti di primavera ed estivi.

Barcellona:
Barcellona: La Sagrada Familia
- la facciata della Gloria, orientata a mezzogiorno, rappresenta l'uomo all’interno della Creazione. La Gloria mostra la conseguenza del peccato, della virtù e del cielo a cui si accede solo con la preghiera ed il sacramento. È questo il motivo per cui questa facciata mostra, in ordine di ascensione, l'inferno, la morte, le virtù, i doni dello Spirito Santo fino ad arrivare alla cima dove si trova la Trinità. Le sette colonne esterne del portico simbolizzano i sette doni dello Spirito Santo. La facciata della Gloria è ornata, oltre che da elementi religiosi, anche da temi che riguardano l'immaginario popolare, le antiche mitologie e le tematiche pagane come i mostri che popolano l'inferno.

- la facciata della Passione costruita nel 1954, è orientata a Ovest, verso il tramonto. Simbolo della desolazione, del dolore e della morte di Gesù Cristo, si presenta nuda, con forme semplici ed ornamenti scarni quasi come a dimostrare e a rispettare lo stesso dolore del Cristo. Le colonne sembrano ossa e tutta la facciata colpisce per i suoi personaggi aguzzi, emaciati, tormentati, compreso il Cristo, percosso sul crocifisso. La facciata della passione si compone anche di tre portoni rappresentanti le virtù teologali e quattro campanili dedicati agli Apostoli: San Jaime, San Bartomeu, San Tomás e San Felipe. Nella parte terminale dei finestroni si offrono i frutti di inverno ed autunno: castagne, granate ed arance, un'altra dimostrazione ben chiara dell'influenza del mediterraneo nell'opera.



Oltre alla facciata, gli elementi più interessanti della Sagrada Familia sono:
• Il Museo, situato nella Cripta a sinistra della facciata rivolta a Plaça Gaudì, ripercorre la storia della costruzione dell'edificio. Al suo interno sono conservati schizzi e documenti sulle parti realizzate dal grande architetto e sulle tecniche costruttive da lui usate, insieme a scritti sugli studi preparatori per le sculture ornamentali e a un plastico del 1910. L'impianto e la ripartizione degli spazi interni si rifacevano al gotico, la lunghezza era di 110 mt, l' altezza di 45 e 160 in corrispondenza della cupola centrale, e le torri dovevano arrivare a 115 mt.
Barcellona:
Barcellona: La Sagrada Familia
Le Torri, su cui si può salire per godere di uno splendido panorama sulla zona circostante, ricordano i termitai o i gocciolanti castelli di sabbia dei bambini. Si tratta di forme ereditate dell'architettura neogotica Le torri sono coronate da cuspidi di forma geometrica, coperte di ceramiche con colori vivaci. In totale sono previste 18 torri, rappresentanti in ordine ascendente di altezza: i 12 apostoli, i 4 evangelisti, la Madonna e, la più alta di tutte, 170 metri, quella di Gesù. Le torri degli evangelisti saranno sormontate da sculture dei loro simboli tradizionali: un angelo, un toro, un'aquila e un leone. La torre centrale del Cristo sarà sormontata da una croce gigante, che brilla di giorno grazie ai mosaici da cui è composta e splende anche di notte per la luce proiettata dagli altri campanili. Le torri più basse sono sormontate da grappoli d'uva, che rappresentano il frutto spirituale.

L' interno della cattedrale è solo in parte racchiuso entro mura, ma ospita un baldacchino sotto il quale un sepolcro accoglie le spoglie di Gaudì.

Indirizzo Sagrada Familia:

Carrer de Maiorca, 401

Come arrivare alla Sagrada Familia

Per raggiungere la Sagrada Familia è possibile prendere la metro L2 (linea viola) o L5 (linea blu) Sortida Sagrada Familia.

Orari di apertura Sagrada Familia

Da Ottobre a Marzo dalle 9:00 alle 18:00
Da Aprile a Settembre dalle 9:00 alle 20:00
25 e 26 dicembre, 1 e 6 gennaio: dalle 9:00 alle 14:00.
Nota: Il servizio di ascensore e negozio chiude approssimativamente 15 minuti prima della chiusura generale.
Il servizio di audio-guida chiude un'ora prima della chiusura generale.

Prezzi Sagrada Familia

Entrata individuale: 11 €
Entrata di gruppo (più di 20 persone) - Minori di anni 18 - Studenti: 9 €
Bambini fino ai 10 anni – Persone con handicap (65%) + 1 accompagnatore entrano gratis
Autobus Turistico e Barcelona Card: 10 €

Entrata individuale + Visita Guidata: 15 €
Autobus Turistico + Visita Guidata: 13 €

Entrata combinata alla Sagrada Familia + Casa - museo Gaudí:
Entrata individuale:13 €
Entrata Minori di anni 18 - Studenti: 11 €

Per maggiori informazioni sulla Sagrada Familia, visita: www.sagradafamilia.org



Mappa del sito
Mappa del sito