Siete in: home page


Parc Guell


Parc Guell

Negli anni '20 il finanziere Eusebi Guell commissionò a Gaudì, il progetto della costruzione di una "città giardino", un parco elegante per l'aristocrazia di Barcellona. Il progetto prevedeva alloggi, studi, una cappella ed un parco, in tutto 63 case ma, il costo aumentò in tali proporzioni che solo due case ed il parco furono completati.
Il periodo della sua realizzazione va dal 1900 al 1914. Nel 1922 il comune di Barcellona comprò la proprietà decidendo di cambiarne il progetto, e di affidarne a Gaudì stesso la trasformazione della città-giardino in parco pubblico. In una delle due abitazioni già edificate (oggi piccolo museo aperto al pubblico con al suo interno mobili disegnati dallo stesso Gaudi), si trasferì lo stesso Gaudí con il padre e la figlia della sorella, e ci rimase finchè non si trasferì definitivamente nel cantiere della Sagrada Familia dove praticamente visse lavorando 24 ore al giorno fino alla sua morte.
Parc Guell è un parco magico con costruzioni meravigliose, sculture, lavori di piastrelle disegnate da Gaudi. Gaudì molto influenzato dalle forme naturali realizzò quest'opera dando libero sfogo alla propria fantasia e ricalcando la struttura di un paesaggio naturale: vi si trovano, infatti, fontane, grotte, colonne-albero e arcate artificiali di roccia.

Barcellona: Parc Guell
Barcellona: Parc Guell
L' ingresso di Parc Guell, avviene attraverso una portineria tutta curve e decorata da una torre interamente in maiolica colorata, oltre la quale una doppia scalinata simmetrica, ornata dal celebre dragone (simbolo dell'alchimia e del fuoco), sale alla sala coperta, che secondo il progetto avrebbe dovuto accogliere gli spazi in comune della città-giardino.
La sala ipostila, realizzata come un tempio classico greco è chiamata anche sala delle 100 colonne, benché soltanto 85 siano state completate, è situata sotto la piazza centrale del parco. A guardia dell’entrata della sala due draghi, simboli di Barcellona, in realtà, nascondono due enormi cisterne per la raccolta dell’acqua piovana con la quale viene mantenuta la verdeggiante vegetazione del Parco.
La piazza è delimitata da un sedile ondulato come un serpente di 150 m di lunghezza. Su questo panchina straordinaria, seduti in curva, si è al riparo e si vedono i propri vicini, in uno spazio intimo, pur avendo la vista sul resto della panchina. Punto centrale del parco e funge da "piazza mercato", concepita come luogo d’incontro per tutti gli abitanti del borgo giardino nonché come luogo di rappresentazioni teatrali e manifestazioni culturali.
Barcellona: Parc Guell
Barcellona: Parc Guell
Da quì ha inizio un sentiero che arriva in cima alla collina dove era prevista la capella del quartiere.Fedele al suo stile, Gaudì, ha creato un’opera che si integra nella natura e che la riproduce, ad esempio, la passeggiata coperta con le colonne che, hanno le forme dei tronchi degli alberi o delle stalattiti, fontane ed arcate artificiali di roccia, ponti in cemento armato sembrano strutture ottenute dalla scultura della roccia, dissumulando così l'incredibile sforzo architettonico.
Data la posizione del Parco Guell e le sue dimensioni dovrai prevedere almeno mezza giornata per visitarlo ma ne varrà la pena.

Come arrivare a Parc Guell

Per raggiungere il parco, bisogna scendere alla fermata della metropolitana "Lesseps" (Linea Verde, L3). Uscendo dalla metropolitana bisogna seguire i cartelli stradali per il parco.
Autobusos 24, 92 (entrata Crta Carmel); 74 (entrata c/Olot); Bus del Barri; 116.

Indirizzo Parc Guell

Carrer d'Olot,7

Orari di apertura Parc Guell

Dalle 10:00 alle 18:00 da Ottobre a Marzo
Dalle 10:00 alle 20:00 Da Aprile a Settembre

Prezzi Parc Guell

Ingresso al parco - Gratuito
Ingresso alla Casa-Museu Gaudì: 5.50 euro
Gruppi(mínim0 10 persones)- Studenti - Minori di anni 18 -Barcellona Card: 4.50 euro
Bambini fino ai 10 anni - Persone con handicap (65%)+ 1 accompagnatore: ingresso gratuito
Telefono visite guidate: 934283934
Parcheggio di automobili e pullman.

Per maggiori informazioni su Parc Guell, visita il sito: www.casamuseugaudi.org




Mappa del sito
Mappa del sito