Siete in: home page


Cap Malheureux Mauritius


Cap Malheureux

Superato il bianco arenile di Pereybere si arriva a Cap Malhereux, il punto più settentrionale di Mauritius.
Il suo nome "capo sventurato" deriva dai molti naufragi avvenuti nelle sue acque. Oggi, contraddistinta da una pittoresca chiesetta bianca dal tetto rosso, Nòtre Dame Auxiliatrice, Cap Malhereux è una località tranquilla.
Il paesaggio di Cap Malheureux è cartterizzato da rocce e spiagge più piccole rispetto alla zona di Grand Baie o Trou aux Biches, ma non per questo risulta meno attraente.
Al largo della costa, si staglia il profilo di quattro piccole isole vulcaniche, mete di gite in barca.
Mauritius: Coin de Mire
Mauritius: Coin de Mire
L’isola di Coin de Mire, il cui nome deriva dalla sua rassomiglianza con l'angolo di mira di un cannone, è una scoscesa scogliera a picco sul mare, distante solo 8 km da Cap Malhereux.
Ile Plate, ha un vecchio faro e un piccolo cimitero del secolo scorso.
Ile Ronde isola sulla quale vivono serpenti, gechi e dove si può incontrare il fetonte, una sorta di lucertolone piatto, tipico dell'isola.
Ile aux Serpents è un morbido ciambellone rotondo che ospita una gran varietà di uccelli.
Dietro a questo sipario naturale, nel 1810 si nascosero le navi inglesi dell’ammiraglio Abercromby prima si sferrare il fatale attacco all’Ile de France.
Nelle vicinanze, a Goodlands, si trova Historic Marine, la famosa fabbrica di modellini di navi, meta di collezionisti da tutto il mondo.



Mappa del sito
Mappa del sito