Siete in: home page


Parco Nazionale di Aberdare Kenya




Parco Nazionale di Aberdare (Aberdare National Park)

Kenya: Aberdare
Kenya: Aberdare
La regione a nord di Nairobi è considerata terra dei Kikuyu, una etnia molto numerosa che nel corso del tempo, assieme ad altre etnie dei luoghi, si sono ritrovati servi sulle proprie terre. Geograficamente comprende l’altipiano centrale, con cime elevate, profondi valloni, foreste, fiumi e corsi d’acqua, laghetti, cascate e savane.
Il Parco Nazionale degli Aberdare dista solo 180 km da Nairobi e si estende per 767 kmq. Il Parco, inaugurato nel maggio del 1950, fa parte della catena montuosa omonima con picchi che variano tra i 7.000 e i 14.000 piedi e con profondi valloni dove scorrono corsi d'acqua e fiumi che formano spettacolari cascate.
Nel Parco Nazionale degli Aberdare convivono diversi ecosistemi: le foreste pluviali che formano un bacino idrico in grado di fornire l'acqua necessaria non solo alla popolazione locale ma anche alla vicina città di Nairobi; la foresta alpina; la foresta di bambù, rifugio preferito dei bongo, una rara e sfuggente antilope della foresta; la tundra invasa da lobelie giganti, erica ed erba calderina e da rocce coperte di licheni.
Gli animali sono abbondanti nella foresta: elefanti, bufali, facoceri giganti, leoni, leopardi, babbuini, colobi bianchi e neri, scimmie di Sykes ed il pericoloso rinoceronte nero originario del Kenya.
All’interno del Parco di Aberdare c'è stato anche un raro avvistamento per il gatto dorato africano. Inoltre, si contano più di 250 specie di uccelli tra cui il francolino di Jackson, lo sparviero minore, l'astore africano, aquile, nettarinie e pavoni.
In questo enorme parco ci sono numerose sistemazioni alberghiere, quali numerosi bungalow, alloggi più spartani, oltre ai rinomati alberghi sugli alberi quali il Treetop e l'Ark: questi sono sorti come rifugio per poter osservare gli animali, in tutta sicurezza.





Mappa del sito
Mappa del sito