Siete in: home page


Parco Nazionale Tsavo Kenya


Parco Nazionale Tsavo (Tsavo National Park)

Il Parco Nazionale Tsavo (Tsavo National Park) fu innaugurato il 1 aprile 1948 con una superfice di 20.000 kmq, ed è il parco più grande del Kenya. Il Parco, si trova approssimativamente a metà strada fra Nairobi e l'Oceano Indiano.
Kenya: Tsavo
Kenya: Tsavo
Nel maggio del 1948 venne suddiviso, ai fini amministrativi in Parco Nazionale Tsavo Est (Tsavo East National Park) di 12.000 kmq e Parco Nazionale Tsavo Ovest (Tsavo West National Park) di circa 8.000 kmq. I due parchi sono divisi dalla strada (la A109) che va da Nairobi a Mombasa e dalla ferrovia Uganda Railway costruita dagli inglesi alla fine del XIX secolo.

Kenya: Tsavo Est
Kenya: Tsavo Est
Tsavo Est si estende tra la costa e gli altopiani centrali, è principalmente pianeggiante, con grandi aree di savana attraversate dal fiume Galana, ed è caratterizzata dalla caratteristica terra rossa. Ingloba anche un altopiano, lo Yatta con la più grande colata lavica del mondo. A nord il Galana River circoscrive la zona di parco e crea le Lugard's Falls, una serie di rapide che precede il Crocodile Point.

Kenya: Tsavo Ovest
Kenya: Tsavo Ovest
Tsavo Ovest, domina l’orizzonte occidentale con una vista spettacolare del monte Kilimangiaro. Il Tsavo West National Park è caratterizzato da una notevole varietà di paesaggi, sorgenti naturali, picchi rocciosi, rilievi conici di vulcani spenti e pianure ondulate. La vegetazione qui è più fitta che al Parco Nazionale di Amboseli ed è quindi più difficile avvistare i predatori, ma la natura è la più spettacolare di tutto il Kenya. Le sorgenti di Mzima, al giorno 500 milioni di litri di acqua limpidissima, sono la principale attrazione dello Tsavo Ovest. A Mzima Springs e' possibile trovare l'unico rifugio posto sotto il livello dell'acqua che permette di osservare ippopotami in immersione.

Il parco presenta una grande varietà di uccelli ed animali in tutte le stagioni: le numerose pozze di acqua assicurano infatti una presenza costante della fauna del kenya anche durante la stagione secca, quando diverse specie di animali si spostano più a sud. Fra le numerosissime specie endemiche africane ospitate dal parco si possono citare sciacalli, babbuini , bufali, civette africane, coccodrilli, gatti selvatici, ghepardi, elefanti, giraffe, gazzelle, lepri africane, iene, impala, ippopotami, leopardi, leoni, manguste, facoceri, antilopi d'acqua.
La vastissima avifauna include struzzi, uccelli tessitori, martin pescatori, segretari e aironi.
Il paesaggio del parco, pieno di grossi baobab secolari, raggiunge il massimo del suo splendore dopo la stagione delle piogge, quando tutto sembra assumere dei toni rosa e gli alberi di acacia si ricoprono di bellissimi fiori bianchi.
All'interno del Parco Nazionale di Tsavo è stata creata una riserva destinata ai rinoceronti, in quanto quest'ultimi sono soggetti all'attività di bracconaggio, ma tale reato è talmente diffuso che è quasi impossibile controllarlo.
All'interno del parco c'è possibilità di dormire presso alcuni lodge o nei numerosi campeggi tendati.





Mappa del sito
Mappa del sito