Siete in: home page


Info Dubrovnik


Dubrovnik è una città della Croazia meridionale situata lungo la costa della Dalmazia, al riparo dal forte vento di bora del monte Srd e dallo scirocco dell'isola di Lokrum.
La città, definita "perla dell'Adriatico" da Lord Byron, per il suo centro storico di particolare bellezza è iscritta dal 1979 nel patrimonio culturale mondiale dell'Unesco.
Dubrovnik è stata fondata originariamente su un'isola rocciosa e poi collegata alla terraferma mediante interramento di un sottile braccio di mare, corrispondente oggi alla zona pianeggiante della città.

La città a cui venne dato il nome di Ragusium, sorse nella prima metà del VII secolo come un insediamento romano ad opera degli abitanti della vicina città di Epidaurum in fuga dalle invasioni degli Slavi e degli Avari.Successivamente, la città entrò sotto la protezione dell'Impero Bizantino ed iniziò a sviluppare un fiorente commercio nell'Adriatico e nel Mar Mediterraneo orientale.
Nel XI secolo Ragusa era ormai una florida città mercantile e grazie alla salda alleanza con Ancona riuscì a resistere allo strapotere veneziano in Adriatico e poté svilupparsi ulteriormente come repubblica marinara.
Dal 1205 al 1358, la città venne dominata dalla Repubblica di Venezia ricevendone l'influenza culturale ed amministrativa. Successivamente passò sotto il regno d'Ungheria fino al 1382. Da allora la città si rese di fatto indipendente, riducendo il suo legame al pagamento di un tributo, che si pagava sia in termini di denaro che di imbarcazioni. Ottenuta in questo modo la libertà, i cittadini poterono di nuovo scegliere un proprio assetto istituzionale elegendo un consiglio cittadino e un proprio senato. Nel giro di pochi decenni la città divenne un primario centro commerciale e culturale e giunse a rivaleggiare con la Repubblica di Venezia.
Ragusa visse la sua età d'oro nel XV e XVI sec, quando si espanse ulteriormente accrescendone i confini e sviluppando una flotta di oltre 500 navi. La città decadde con le nuove rotte commerciali tracciate dopo la scoperta dell'America e l'emergere di altre potenti flotte navali come quella inglese e spagnola.
Nell'anno 1806 la città venne occupata militarmente dalle truppe napoleoniche, e nel 1808 un proclama del Maresciallo Marmont pose fine alla secolare repubblica di Ragusa.
Nel 1815, fu assegnata definitivamente all'Austria con il Congresso di Vienna, fu unita alla Provincia della Dalmazia e rimase fino al 1918 sotto il dominio diretto degli Asburgo.
Nel 1919 Ragusa divenne parte del neonato Regno di Jugoslavia e venne denominata Dubrovnik.

Croazia: Dubrovnik
Croazia: Dubrovnik
Gran parte del fascino di Dubrovnik risiede nella città vecchia o Stari Grad, con le sue piazze pavimentate in marmo, le ripide vie acciottolate, le case alte, i conventi, le chiese, i palazzi, le fontane, tutti realizzati con la stessa pietra da costruzione di colore chiaro. Nel 1991, durante la guerra dei Balcani, Dubrovnik ha subito pesanti bombardamenti ma è stata in gran parte restaurata.

La città moderna di Dubrovnik si stende a est ed ovest del centro storico. A ridosso di quest'ultimo ci sono i quartieri di Ploce, a est, Pile, a ovest.
Alle spalle di Ploce si erge il monte Srd, coronato dal For Imperial, fortezza napoleonica gravemente colpita dalla guerra serbo-croata.
Il quartiere Pile prende questo nome perchè situato appena fuori porta Pile, principale accesso alla città murata.

Croazia: Baia di Gruz
Croazia: Baia di Gruz
In direzione ovest, troviamo quartieri più lontani come: Lapad e Gruz.Quest'ultimo è un quartiere moderno, sorto nella baia omonima, nei pressi del nuovo porto. Quì lungo il mare, nascoste da recenti costruzioni, sopravvivono i resti di ville gotico-rinascimentali costruite dalla nobiltà di Ragusa.
Lapad, sorge lungo la riva occidentale di Gruz, ai piedi del monte Petka. Tra le tante ville della nobiltà ragusea c'è villa Sarkocevic, eretta nel 1521.


Mappa del sito
Mappa del sito