Siete in: home page


Isola di Korcula


L’isola di Korcula ( o Curzola) è una delle località turistiche più conosciute della Croazia, e si caratterizza per il suo clima mite e ventilato, per la bellezza del mare, e le bellissime insenature.
L’isola, separata dalla penisola di Peljesac da ll'omonimo canale, è lunga 47 km, ed è costituita da una compatta massa di calcare e materiale dolomitico che culmina nel monte Klupac (568 m).
La costa, sul lato settentrionale dell’isola, è bassa e facilmente accessibile dal mare, con molte insenature naturali al riparo dallo scirocco e dai venti orientali. Su questo lato troviamo la città di Korcula, Kneza, Racisce, Babina, Prigradica.
La costa meridionale è alta, frastagliata, a tratti scoscesa, con rocce alte fino a 30 metri sul mare. Dispone comunque di sufficienti punti di ancoraggio e di insenature al riparo dalla bora, però esposte allo scirocco. Alcuni centri sono: Zavalatica, Prizba, Grscica, Pupnatska Luka, ecc...
I centri urbani più importanti lungo la costa sono Korcula, Lombarda posta ad est e Vela Luka situata a ovest dell’isola in una delle baie più ampie.
All`interno si trovano i paesi di Zrnovo, Pupnat, Cara, Smokvica e Blato.
La scoperta di luoghi di culto e necropoli testimonia la presenza di insediamenti umani in tutta l’isola fin dal Neolitico. Colonizzata da Dori, e poi dai Greci venne chiamata Korkyra Melaina per i fitti e scuri boschi che la coprivano. Infatti Korcula è tra le isole più verdi dell’Adriatico centrale, vi crescono querce, olivi selvatici, carrubi e lauri, diverse erbe medicinali e aromatiche (es.rosmarino, lavanda, maggiorana...), e viti.
Nel 228 fu conquistata dai romani e poi nell’anno 1000 dai Veneziani il cui ricordo è impresso negli splendidi monumenti ivi lasciati. Dal 1420 al 1797 fu dominio veneto; in età napoleonica venne contesa tra Austria, Francia, Inghilterra e Russia, fino a quando il Congresso di Vienna assegnò la Dalmazia allo stato austriaco.
I collegamenti con la terraferma sono assicurati da una linea di traghetti da Orebic ( penisola di Peljesac) a Curzola (Domenice), da Rijeka (Fiume) a Curzola; diverse linee da e per Dubrovnik, e una linea giornaliera tra Vela Luka e Spalato (Split).
Linee di autobus interne collegano i diversi paesi dell'isola e sono attive anche una linea da e per Dubrovnik e una linea da e per Zagabria.

La città di Korcula (Curzola)

Korcula
Korcula
La città di Korkula, si trova su un istmo della costa nord-orientale dell’isola. L’attuale abitato si compone di tre parti: il nucleo storico su una peni soletta di forma ovale, un sobborgo barocco a ridosso delle antiche mura e i nuovi quartieri lungo la costa.
Per gli amanti dei viaggi è d’obbligo la visita alla casa natale di Marco Polo, una vecchia casa con un piccolo cortile a pochi passi dalla Cattedrale di San Marco, quest’ultima in perfetta tradizione veneziana.
Nella vicinanze della città si trovano alcune baie particolarmente adatte alla balneazione: Srecica, Banja, Vrbvica, mentre ad est del porto ci sono alcune piccole e suggestive isolette.



Mappa del sito
Mappa del sito