Siete in: home page


El Raval


El Raval

El Raval è uno dei due quartieri storici che si affacciano sulla Rambla (a sinistra), l'altro è il Barrio Gotico (a destra). I due quartieri insieme al El Born, costituiscono gran parte della Ciutat Vella di Barcellona (distretto di Barcellona).
La parte più a sud di El Raval, vicino al porto, è anche informalmente conosciuto come Barrio Chino, il distretto a luci rosse della città.
Passando dalla Rambla e lanciando uno sguardo fugace nei vicoli di questo quartiere, si potevano intravedere le prostitute e i loro clienti, la gente di strada e gli ubriaconi, i ladri e i delinquenti che avevano fatto di questo Barrio la loro casa.
Tuttavia nel 1988, il Governo ha avviato un imponente progetto di rinnovazione urbana ed ha investito molti soldi per ripulire la zona che è divenuta più moderna e sicura.
L'esempio più chiaro è la Rambla del Raval, inaugurata a settembre del 2000 e dove molti vecchi palazzi sono stati rimessi a nuovo.

Nato come vecchio covo di artisti, intelletuali, e prostitute, oggi è un quartiere che si è quasi interamente trasformato, ed il suo cambiamento è iniziato a partire dalla parte nord, quello che allora era la Casa della Caritat si è trasformato oggi nel Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona (CCCB), uno degli spazi culturali più attivi di Barcellona, in cui si realizzano esposizioni, concerti, conferenze ed altre iniziative artistiche.
Inoltre El Raval, ospita anche un Museo di Arte Contemporanea (MACBA) centro di esposizioni temporanee delle avanguardie dell'ultimo secolo.

El Raval è ormai diventato un quartiere alla moda, frequentato dai barcellonesi, attratti dai bar, dai ristoranti con musica, musei e circoli culturali, ma anche negozi di tendenza e ristoranti etnici.
E' un quartiere vivo e multi-culturale, un quartiere di confine, aperto, moderno e cosmopolita.
E’ soprattutto amato da arabi, pakistani, indiani, che l’hanno scelto sia come luogo di vita che di lavoro, riempiendolo di drogherie e vecchi negozi dalle incomprensibili scritte. Questo quartiere è amato anche dai creativi, che qui hanno aperto negozi di design e di gioielli; dagli artisti e stilisti, che qui hanno installato i propri atelièr.
Anche se di malfamato non è rimasto molto, ci sono ancore anche delle aree in cui vi è ancora prostituzione, e non è consigliabile avventurarsi.

El Raval offre una posizione centrale che ti permette di raggiungere a piedi molte della altre zone famose come il Barrio Gotico e Eixample.
Le fermate della metropolitana più vicine sono su Las Ramblas, Drassanes (L3), Liceu (L3), Paral • lel (L2, L3), Sant Antoni (L2).



Mappa del sito
Mappa del sito