Siete in: home page


Cucina Canaria


La cucina canaria è semplice e per nulla elaborata. L''ingrediente principale di quasi tutti i piatti è il gofio, che si ottiene tostando farina di grano o di mais. Il gofio viene usato sciogliendolo nel latte caldo a colazione, per amalgamare il brodo di pesce o di carne, come preparazione di una specie di pane (gofio amasado) o viene usato per i dolci, come la mousse o il budino di gofio.
Gli alimenti principali su cui si basa la cucina canaria sono: pesce, carne e formaggi.
Il pesce immancabilmente fresco, come cernie, tonni, sgombri, sardine, sugarelli, salpe e pagri, viene fritto, cucinato alla griglia o in casseruola con patate ed erbe aromatiche. Il pesce principale della cucina locale è comunque la Vieja, chiamto anche pesce pappagallo a causa del suo manto colorato e striato. I piatti di pesce più conosciuti sono: i tollos, piccoli squaletti che vengono essiccati al sole e conservati sotto sale; il sancocho, cernie lesse preparate con patate dolci e salsa piccante; il pescado encebollado, in cui al pesce si aggiunge una salsa di pomodoro e cipolle; c''è poi l’embarrado de atún fresco , tonno fresco marinato e infine il salpicón de pescado, un'' insalata di pesce misto con verdure.
La carne che più comunemente viene consumata è principalmente di pollo, maiale, capra, bovina e coniglio. Tra i piatti tipici canari a base di carne, c’è il conejo en salmorejo” (coniglio marinato), il carne de fiesta, zuppa di carne a base di carne di mucca associata a carne di maiale o di pollo.
Tra i prodotti tipici canari che a tavola accompagnano il pesce e la carne ci sono la patata, il formaggio, la crema di banane e il vino. La patata, papa arrugada, di piccola pezzatura viene lessata con la propria buccia (e così va mangiata!) in poca acqua e ricoperta di sale. La papa arrugada viene abitualmente accompagnata con due tipi di salsa : il mojo verde (moho verde), salsa a base di olio d''oliva, sale, aceto, aglio, prezzemolo e coriandolo, e il mojo picòn (moho piccante), a base di di olio d''oliva, sale, aceto, aglio, pepe, peperoncino rosso piccante e cumino.
formaggio fuerteventura
cucina canaria
Il formaggio é un prodotto tipico molto diffuso grazie al diffuso esercizio della pastorizia delle capre. La vendita dei formaggi tipici locali a lavorazione artigianale avviene ovviamente nei piccoli negozi rionali (barrios) od in occasione dei mercati paesani. Spesso la lavorazione del formaggio e di tipo familiare e i formaggi si distinguono sostanzialmente in due categorie per la consistenza della loro pasta: stagionati e semi-stagionati.
Per i dolci ogni isola ha la sua specialità, a Gran Canaria ci sono le bienmesabe, crema di mandorle e miele e gli huevos mole, tuorli d’uovo sbattuti con sciroppo di zucchero e cannella; a El Hierro troviamo i quesadillas, piccoli panini al formaggio; a La Gomera la torta vilana, fatta con uova, patate e zucchero; a La Palma le rapaduras, miele con mandorle.
In passato i vini passiti come la Malvasia erano i più rappresentativi delle isole canarie, oggi sono maggiormente prodotti vini bianchi, rossi e rosati.

Tra i vini bianchi c’è da segnalare: il marmajuelo, il vijariego, il verdello, il gual ed il sabro. Tra i vini rossi il negro ed il negramoll.



Mappa del sito
Mappa del sito